"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

Frodi assicurative: ammortizzatore sociale

Tempo di lettura 2 minuti

Le frodi assicurative sono un fenomeno presente e consolidato in molte parti d’Italia. in alcune regioni rappresentano una sorta di ammortizzatore sociale per far pagare al mercato assicurativo, sopratutto in periodi di crisi, parte delle spese sostenute per i premi di polizza o per mero sostentamento economico. Le compagnie assicurative stanno combattendo una battaglia infinita che le ha viste spesso vincenti, ma nonostante ciò il fenomeno è ancora vasto e incontenibile. La spesa maggiore riguarda non tanto le riparazioni alle auto, ma quella relativa alle lesioni, o pseudo tali, che vengono reclamate, spesso aggravate se non addirittura inesistenti.

Continua a leggere

Pillole di cultura: lo pneumatico

Tempo di lettura 3 minuti

Carrozzeria, meccatronica, gommista, queste sono le tre categorie previste dalla legge 122/92 e successive modifiche sull’autoriparazione. Chi fra le categorie sopra menzionate è in grado di assorbire, anche se non compiutamente, le tre funzioni è quella del carrozziere, ecco quindi l’arguzia di molti imprenditori, con una maggiore propensione verso il futuro, di costituire dei centri polifunzionali.
Indipendentemente da chi fa il lavoro, vi è la curiosità di conoscere l’origine di questo fondamentale elemento tecnologico che ha sicuramente fatto fare un salto di qualità (e di comfort) ai mezzi di trasporto.

Continua a leggere

Non rispettare il divieto di circolazione, costa

Tempo di lettura < 1 minuto

Contravvenire alla disposizione di divieto alla circolazione emanato nel recente DPCM (art.
4 del decreto Cura Italia così come convertito in legge) , se privi di una motivazione valida, può costare da 400 a 1000 euro. Se pagata entro 5 giorni la sanzione si riduce del 30% per cui nel caso minimo si pagano 280 euro. Lo stesso dicasi per la violazione del divieto di assembramento sociale e il mancato uso della mascherina.

Continua a leggere

Il lockdown cambia le abitudini degli italiani

Tempo di lettura 2 minuti

Un sondaggio della Doxa in collaborazione con il Politecnico di Milano e pubblicato dal Sole 24ore ha evidenziato come sono cambiate le abitudini degli italiani durante il periodo del lockdown in termini d’intrattenimento. La costrizione forzata presso le proprie abitazioni ha avuto una netta influenza su quelle che sono stati gli strumenti maggiormente utilizzati come si può vedere dal grafico.

La televisione l’ha fatta da padrona, seguita dalla visione dei video e in terza posizione dalla stampa, a sua volta suddivisa tra cartacea e online.

Continua a leggere

Omaggio a Orazio Spanesi

Tempo di lettura 2 minuti

Oltre 50anni di attività creativa e appassionata. Orazio ha dimostrato nel corso della sua vita una vitalità intellettuale e una tenacia fuori dal comune. E’ pur vero che negli anni del dopoguerra le persone erano più avvezze ai sacrifici, alla voglia di fare, creare, alle passioni per una tecnologia che avanzava velocemente. Episodi di vita vissuta in un ambiente povero, ostile, con mille difficoltà da superare che però all’epoca erano una consuetudine e che oggi appaiono fuori da ogni logica, ma è appunto questo genere di formazione fisica e psichica che ha prodotto persone come Orazio Spanesi, e nel settore della carrozzeria ve ne sono stati molti altri.

Continua a leggere

3° Automotive Campus in diretta TV – I VIDEO

Tempo di lettura 2 minuti

E’ stato un successo! Questa è la sintesi tratta dai commenti che sono stati effettuati durante la trasmissione televisiva e anche dopo del 3° Automotive Campus. Il programma originario con presenza fisica previsto e cancellato a seguito dell’ultimo DPCM, è stato condensato con grande sforzo intellettuale e organizzativo dallo staff di Duessegi Editore, con un risultato che è stato alquanto positivo, almeno dalle manifestazioni dei presenti e da quelle dei telespettatori che hanno seguito numerosi la trasmissione, nonostante la fascia oraria mattutina.
Molti e qualificati sono stati gli interventi che, grazie anche alle domande ben calibrate, sono risultati agili e relativamente esaustivi, nonostante la compressione dei tempi televisivi.

Continua a leggere

3° Automotive Campus in diretta TV

Tempo di lettura 2 minuti

Preso atto delle disposizioni contenute nell’ultimo DPCM, vi informiamo che il 3° Automotive Campus si svolgerà in DIRETTA TV sul Canale 60 (Sport Italia) e in contemporanea su tutte le piattaforme social e web di Duessegi Editore dalle ore 9:00 alle ore 12:00 di giovedì 29 ottobre.
Vi invitiamo a seguirci! Nei prossimi giorni verrà pubblicato il programma degli interventi.
Siamo certi che questa soluzione sia l’unico possibile compromesso tra la nostra volontà di non arrenderci e la necessità di tutelare la salute dei professionisti del settore.

Continua a leggere

Nuova Fiat 500 elettrica

Tempo di lettura 2 minuti

La Fiat 500 elettrica appena presentata prevede tre versioni: coupè, cabrio e 3+1 con piccola portiera posteriore sul lato passeggero. Due i motori disponibili, da 95 CV (modello base), con un pacco-batteria da 23,8 kWh e 180 km di autonomia WLTP, e 118 CV (87 kW) alimentato da un pacco-batterie da 42 kWh di capacità e autonomia di 320 km. Prestazioni di riguardo per il segmento della vettura.
Sorprende anche il fatto che la potenza massima di 85 kW consenta di rifornire energia per 50 km d’autonomia in soli cinque minuti. 

Continua a leggere

L’IVASS fornisce i numeri

Tempo di lettura 3 minuti

Intervenendo all’assemblea Ania del 2020 il Presidente dell’IVASS Daniele Franco ha fornito alcune prime stime sulla riduzione della frequenza dei sinistri tra il 1° febbraio e il 15 maggio: “essa era nell’ordine del 50 per Continua a leggere

DPCM 18 ottobre 2020

Tempo di lettura 2 minuti

Il nuovo DPCM del Governo pone ulteriori restrizioni nella lotta al contrasto della pandemia da Covid-19. L’intensificarsi dei contagi in generale e in particolare in alcune località italiane, ha consigliato l’attivazione di provvedimenti restrittivi che hanno come obiettivo principale quello di evitare gli assembramenti. Tra questi provvedimenti c’è anche quelli relativi alla sospensione delle manifestazioni convegnistiche  o congressuali.

Continua a leggere