"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

Targa prova, la legge non ammette ignoranza

Tempo di lettura 6 minuti

Suscita scalpore il fatto, dopo la pronuncia della Cassazione in una recente sentenza, che l’utilizzo improprio della targa prova, per gli spostamenti e le dimostrazioni su veicoli già immatricolati, è illegittimo.
Nulla di nuovo rispetto al passato e a quello che originariamente è stabilito dal codice della strada e confermato successivamente in varie occasioni. In realtà la targa prova è stata istituita esclusivamente per veicoli privi di carta di circolazione per: prove tecniche, prove costruttive, prove sperimentali, trasferimenti, dimostrazioni, allestimenti, pubblicità.
Infatti, la “targa prova presuppone l’autorizzazione ministeriale, che può essere concessa solo per i veicoli privi di carta di circolazione“.

Continua a leggere

Notizia falsa, notizia vera, arriva il marchio di garanzia

Tempo di lettura 3 minuti

Ci siamo stancati di vedere sui media, riviste di settore e quotidiani quotati il rimbalzo di notizie che vengono stravolte nella loro originalità o peggio sono interpretate in modo errato da chi le redige. L’appiattimento culturale e il pressapochismo è sempre più marcato, frutto magari di un mancato controllo prima della divulgazione al pubblico. Questo almeno nel settore di cui ci occupiamo: l’automotive, con particolare riferimento all’autoriparazione, alle regole comportamentali, tecniche e morali che la governano e che dovrebbero rappresentare riferimenti insindacabili per tutti gli operatori del settore. Invece, per una stessa notizia che dovrebbe avere un  valore unico e fornire un sicuro aiuto alle persone a cui è rivolta, viene descritta, commentata o peggio male interpretata, in sostanza deviata, tanto da rappresentare nella migliore delle ipotesi una cattiva informazione.

Continua a leggere

Multe in arrivo dai netturbini

Tempo di lettura 6 minuti

Il titolo non è una battuta. Le modifiche richieste nel Decreto Semplificazioni per il nuovo codice della strada prevedono che anche gli operatori ecologici (netturbini) possano elevare contravvenzioni e far rimuovere il veicolo nell’ambito di intralcio del proprio lavoro. In pratica per chi parcheggia davanti o vicino a un cassonetto, oppure in area dove è prevista la pulizia della strada, può ricevere la multa dall’addetto alla pulizia. La proposta dimostra ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, il livello di cultura giuridica e funzionale di chi ha suggerito tale modifica al codice della strada, magari facendola passare come semplificazione, dimenticando che dare la qualifica di “pubblico ufficiale”, quale è quella di ausiliario della sosta nell’esercizio delle proprie funzioni è figura specificatamente preparata, che ha frequentato corsi di preparazione e aggiornamento e pertanto competente, soggetta a regole ben precise (anche morali) per la compilazione dell’avviso di contestazione (ora pare anche del verbale d’infrazione). Niente contro i netturbini, ma la loro attività e ben definita e impegnativa senza appesantirla di incombenze e responsabilità burocratiche. 

Continua a leggere

TEXA conquista l’america

Tempo di lettura 2 minuti

L’azienda di Monastir (TV) conquista gli Stati Uniti con eTRUCK, uno strumento che si pone come elemento di congiunzione tra l’autoriparatore ed il veicolo industriale, fidelizzando i clienti grazie ad un servizio di assistenza continuo. Si tratta di uno strumento miniaturizzato che, una volta installato nella presa di diagnosi del veicolo e configurato in pochi minuti, offre un nuova tipologia di servizio del tutto inedita. Con eTRUCK l’officina ha la possibilità di monitorare in modo costante da remoto lo stato del mezzo, gestendo la manutenzione da un punto di vista predittivo e, novità assoluta, eseguendo funzioni di regolazione che permettono di ripristinare le condizioni ottimali del veicolo.

Continua a leggere

Noi l’avevamo detto!

Tempo di lettura 2 minuti

Noi ve l’avevamo già detto! (…). Nel momento cruciale dell’epidemia da Coronavirus, tra la confusione generale dei provvedimenti tampone per contrastare il diffondersi della pandemia, i  “famosi” comitati scientifici consulenti del governo, avevano sfornato  direttive, regole, prescrizioni sanitarie e fra queste anche i presidi da adottare per la sanificazione con alcuni agenti chimici. Nulla invece per i presidi utilizzati da anni, adottati addirittura per sterilizzare ambienti, attrezzature e strumenti utilizzati nelle sale operatorie degli ospedali, studi medici e odontoiatrici, per l’aria e per l’acqua.

Continua a leggere

IoCARROZZIERE sfogliabile online

Tempo di lettura 2 minuti

ioCARROZZIERE N. 7 - 2020Duessegi Editore anche questo mese è lieta di offrire a tutti gli affezionati clienti e lettori, la lettura gratuita della rivista n. 7 di settembre in versione digitale e con ulteriore incremento di contenuti multimediali: Continua a leggere

Miracolo a Milano

Tempo di lettura 2 minuti

Spuntano dal nulla le piste ciclabili nelle principali via cittadine. La mobilità viene stravolta a favore di quella green, riducendo le corsie per le auto. Ora è toccato a viale Monza, lo spazio della carreggiata, tenuto conto delle corsie di percorrenza delle auto, della pista ciclabile e del parcheggio, è a netto sfavore delle auto. Come si può vedere dalle fotografie le auto sono costrette a viaggiare a una sola corsia divise solo dalla segnaletica marcata sull’asfalto riservata alla pista ciclabile e l’altra ai parcheggia a pagamento.(righe bleu).
E’ facile prevedere che nei momenti di maggior traffico le auto possano invadere la pista ciclabile tenuto conto dei numerosi incroci semaforizzati che rischiano di provocare lunghissime code.

Continua a leggere

BMW, servizi e accessori in affitto

Tempo di lettura 2 minuti

Connected Drive è il servizio di abbonamento agli optional on demand offerto da BMW.Si possono scegliere tra 4 pack: Base, Plus, Professional, Excellence che a partire da 69 euro e fino a 279 euro all’anno offrono servizi che spaziano dal controllo da remoto dell’auto con lo smartphone, alle condizioni in tempo reale della viabilità, fino agli aggiornamenti delle mappe di navigazione e al “concierge” attivo 24/h, per la ricerca di informazioni su locali pubblici, parcheggi, ecc., oltre ovviamente informazioni sull’assistenza della rete BMW.

Continua a leggere

La Fiat 500e riparte

Tempo di lettura 2 minuti

La vendita della Fiat 500e è stata rinviata di alcuni mesi a questo autunno a causa dell’emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del Coronavirus. L’auto viene costruita nello stabilimento di Mirafiori in 60 – 70mila esemplari all’anno e sarà destinata ai mercati europei, asiatici e degli Stati Uniti. La nuova 500e rappresenta l’apripista della nuova produzione a emissioni zero.

Continua a leggere