Valutazioni tecniche
Stima del danno auto
Seminari
Tecniche riparative - Gestione del sinistro - Assistenza aziendale
Blog
Notizie, curiosità, informazioni
Adesivi e sigillanti
Seminario sul corretto utilizzo di adesivi e sigillanti
I nuovi materiali nella costruzione degli autoveicoli
Acciai alto resistenziali e Leghe di alluminio
La gestione del sinistro
Gestire il sinistro in carrozzeria
Furto - Incendio - Kasko
Interpretare correttamente le garanzie CVT nella liquidazione del danno
 
 
 

Tutti gl’indicatori ci dicono che la situazione italiana è in ripresa. L’occupazione ha visto finalmente aziende assumere un buon numero di addetti con contratti a tempo indeterminato, grazie agli incentivi della legge di stabilità. La fiducia dei consumatori secondo l’Istat è salita nel mese di marzo a 110,9 da 107,7 di febbraio, il massimo dal 2002, mentre quella delle imprese è al top dal 2008, a marzo sale a 103 dal 97,5 di febbraio. (continua a leggere)
Secondo le stime di Confcommercio: "Continuano i segnali positivi per le famiglie italiane”. La Coldiretti ha parlato di storica inversione di tendenza nel commercio al dettaglio dei prodotti alimentari che hanno registrato un aumento delle vendite del 2,9 per cento a gennaio 2015. I mutui casa sono in netto aumento. Nella classifica dei paesi che hanno raggiunto i migliori risultati nelle vendite di auto nuove, al primo posto troviamo la Germania +1,6% con 232.237 pezzi, al secondo la Francia +3,3% con 176.993 unità, al terzo l’Italia +12,9% con 145.442 pezzi.
E’ questo il sentiment di speranza che si è diffuso nel paese, ci fidiamo dei numeri, ma noi vogliamo toccare con mano, il nostro sentiment è quello di andare direttamente dagli operatori: carrozzieri, produttori e fornitori di attrezzature e prodotti, per saggiarne l’umore e valutare se le tendenze statistiche hanno un riscontro pratico.
La nostra “indagine” ci ha portato a confermare che il lavoro c’è, ovviamente ci riferiamo all’autoriparazione. Alcune carrozzerie addirittura registrano il pieno e quelle maggiormente attrezzate, anche un buon numero d’interventi strutturali, cosa ormai quasi rara. Non pensiamo che questo valga per tutti, alcune aree del paese ritardano a riprendere, ma è almeno un segnale che qualcosa sta cambiando dopo anni di stagnazione. I produttori di attrezzature confermano che vi è un rinnovato interesse per l’aggiornamento degli impianti. Stesso ottimismo abbiamo rilevato nel comparto dei prodotti per il refinish con fervore d’iniziative extra prodotto, nonostante la contrazione dei budget di spesa.
Allora è proprio vero che abbiamo imboccato la discesa, io sono ottimista, soprattutto in previsione futura dove l’Expo e il Giubileo muoveranno masse di persone coinvolgendo, trasporti, commercio e servizi.
Se sapremo mettere a frutto queste opportunità, non solo vivremo un concreto momento di ripresa economica, ma riusciremo a mettere fieno in cascina anche per i prossimi anni.

Autoinforma

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna