Valutazioni tecniche
Stima del danno auto
Seminari
Tecniche riparative - Gestione del sinistro - Assistenza aziendale
Blog
Notizie, curiosità, informazioni
Adesivi e sigillanti
Seminario sul corretto utilizzo di adesivi e sigillanti
I nuovi materiali nella costruzione degli autoveicoli
Acciai alto resistenziali e Leghe di alluminio
La gestione del sinistro
Gestire il sinistro in carrozzeria
Furto - Incendio - Kasko
Interpretare correttamente le garanzie CVT nella liquidazione del danno
 
 
 

see Dossier completo sulla scatola nera curato dall’ANIA che tocca tutti i punti: tecnici, gestionali, relativi alla privacy e altri dubbi che affliggono i poveri utenti e tutti gli oepratori del settore. Con questo bel libricino vengono ben spiegati i vari meccanismi, congegni e funzionamento dello strumento, rimane un piccolo dubbio: chi, come e in che modo verranno utilizzati i dati, chi controlla chi legge e interpreta i dati e, in particolar modo, poichè i dati registrati nel crash di un sinistro si prestano ad applicazioni di responsabilità da circolazione stradale pressochè unilaterali, quali strumenti ha il comune cittadino per difendersi?   Il rischio è che lo sconto iniziale, a fronte di tanti rischi, non sia più appetibile.

follow url

http://imprintcanada.com/?mlosnor=les-meilleurs-sites-de-rencontres-au-mali&31c=0c Vai al dossier

see Autoinforma

go here Il divieto di cessione del credito è l’altro aspetto principale contestato dai carrozzieri tra le norme che dovrebbero modificare il risarcimento dei danni nella RCA. E’ pur vero che fino a oggi la cessione del credito ha permesso alle carrozzerie “indipendenti” di continuare, spesso con sacrifici e rinuncie, a mantenere la propria attività, ma se l’attuale normativa prevede che, indipendentemente da chi sia il riparatore, il pagamento debba andare allo stesso, non ha più senso che questi si faccia rilasciare la cessione del credito quando il pagamento diretto è già previsto dalla legge....

Leggi tutto: Ha ancora senso la cessione del credito

source link Uno dei motivi per cui il legislatore ha messo mano alla riforma dell'RCA è dovuto, oltre alla scontistica a favore dei consumatori, al controllo delle frodi assicurative. Frodi assicurative che comprendono un po tutti gli operatori della filiera del risarcimento del danno: si va dalle agenzie d'intermediazione, a patrocinatori con pochi scupoli ed anche ai carrozzieri [...]

Leggi tutto: Pochi danneggiano molti

click here Stralciato dal decreto Distinazione Italia l'articolo 8 della cosi detta "miniriforma dell'RCA". Come al solito i nostri governanti quando incontrano difficoltà, invece di trovare le soluzioni, buttano via il bambino con l'acqua sporca. In realtà "L'emendamento permette il superamento dell'ingorgo che metteva a rischio l'approvazione stessa del provvedimento". Nonostante i commenti, positivi da parte delle categorie interessate all'intermediazione dei risarcimenti e dai carrozzieri, la partita pare sia solo rinviata, molto probabilmente, l'intera materia verrà discussa in un disegno di legge delega.

here Autoinforma