Valutazioni tecniche
Stima del danno auto
Seminari
Tecniche riparative - Gestione del sinistro - Assistenza aziendale
Blog
Notizie, curiosità, informazioni
Adesivi e sigillanti
Seminario sul corretto utilizzo di adesivi e sigillanti
I nuovi materiali nella costruzione degli autoveicoli
Acciai alto resistenziali e Leghe di alluminio
La gestione del sinistro
Gestire il sinistro in carrozzeria
Furto - Incendio - Kasko
Interpretare correttamente le garanzie CVT nella liquidazione del danno
 
 
 

Correva l’anno 1973 e le Assicurazioni Generali, non ancora Gruppo così come lo conosciamo oggi, iniziavano la sperimentazione dei cosi detti “Centri Tecnici”. Si trattava di una innovazione nel risarcimento dei danni, prevalentemente da RCA, che prevedeva centri di riferimento sparsi in tutta Italia dove il danneggiato (allora controparte) poteva recarsi per avere in tempi brevi, se non immediatamente, il risarcimento del danno.  Il primo Centro tecnico era sorto a Milano e a seguire tutti gli altri sparsi nelle maggiori città....

Presso il centro tecnico il danneggiato trovava il perito e il liquidatore operanti tutta la settimana compreso il sabato. Se il danneggiato decideva di far riparare l’auto veniva inviato presso una carrozzeria di riferimento alla quale veniva pagato il corrispettivo della riparazione. L’operazione di stima del danno veniva effettuata inizialmente da periti liberi professionisti e negli anni successivi, da dipendenti della compagnia che, previa preparazione tecnico giuridica e conseguente affiancamento, diventavano operativi nell’arco di un anno. Questo almeno fino all’introduzione del ruolo dei periti assicurativi che di fatto ha eliminato la possibilità di usufruire del personale interno per le perizie.

Quindi, l’operazione del Gruppo Unipol messa in piedi per la creazione di centri di raccolta auto danneggiate, con personale tecnico in grado di valutare e al caso liquidare il danno, non è nuova, o perlomeno è nuova per chi nel 1973 non ha vissuto l’esperienza delle Generali che, badate bene, si è protratta fino agli anni ’90. Ovviamente l’innovazione tecnologica è cambiata, anche le leggi, ma la formula è sempre la stessa…. gestire in proprio: stima e riparazione del danno auto direttamente, velocemente, senza intermediazioni e con i costi sotto controllo.

Autoinforma

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

io carr

Sfoglia
Editoriali