Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!

Automotive dimenticata,

Tempo di lettura 2 minuti

Nel decreto Rilancio i tanto attesi incentivi per il settore dell’automotive che fra tutti è quello che ha subito le maggiori perdite di fatturato, non ci sono stati, anzi se qualcosa è arrivato (poco) riguarda le auto elettriche e ibride. Il tanto atteso rilancio dell’impresa 4.0 pare anch’esso fallito, ancora prima di intraprendere un cammino  che sembrava promettente, soprattutto per il mondo dell’auto forte della sua tecnologia avanzata.

Continua a leggere

Covid-19 attacca la mobilità elettrica

Tempo di lettura 3 minuti

Siamo ancora in piena bagarre di contaminazione da Coronavirus e già si tirano le conclusioni, o meglio le previsioni future, per quello che riguarda l’automotive e in particolare la mobilità elettrica.  Marc Aguettaz di Gipa nel Webinar dedicato alla stampa andato in rete il 9 aprile, ha affermato che l’era dell’elettrico subirà uno stop per parecchi anni a favore delle motorizzazioni a combustione interna a gasolio e benzina. La vendita delle auto a causa della pandemia mondiale ha avuto un crollo di immatricolazioni in Italia dell’85% e si prevede una diminuzione della produzione mondiale nel 2020 di ben 11 milioni di veicoli con meno 14% rispetto al 2019.

Continua a leggere

Direct Link, la parola magica per l’elettrico

Tempo di lettura 2 minuti

Normalmente i veicoli elettrici necessitano di ore di ricarica mentre con Direct Link, bastano pochi minuti. “La tecnologia nasce dalla fusione tra le celle a combustibile a idrogeno e le batterie a ioni di litio” afferma il fondatore e amministratore di Arco FC – newco bolognese -, Angelo D’Anzi.

“Una innovazione destinata a rivoluzionare il mondo della mobilità elettrica.

Continua a leggere

Finalmente elettrico e ibrido

Tempo di lettura 2 minuti

 

Fiat mette in commercio dal 10 gennaio due modelli di city car, Panda e 500 equipaggiate con la nuova tecnologia Mild Hybrid a benzina con motore a 3 cilindri (Firefly) associato al sistema elettrico Belt integrated Starter Generator da 12 volt da 70 cv.

Continua a leggere

TEXA si rafforza

Tempo di lettura 2 minuti

Al termine di un anno straordinario, l’azienda di Monastir, guidata da Bruno Vianello, inserisce nella propria compagine Eugenio Razelli, manager di grande esperienza internazionale.

Continua a leggere

BEI con Be Charge per la ricarica di veicoli elettrici

Tempo di lettura 2 minuti

La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) finanzia con ben 25 milioni di euro Be Charge la controllata del gruppo Be Power SpA per la realizzazione del piano di espansione delle infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica in tutta Italia. Il progetto, della durata di dieci anni, viene supportato dalla Commissione Europea tramite la “Connecting Europe Facility”(CEF).

Continua a leggere

MAHLE, motore ibrido modulare ad alta efficienza

Tempo di lettura 3 minuti

L’azienda tedesca ha sviluppato una nuova trasmissione ibrida completamente integrata e modulare che può essere personalizzata per adattarsi a una vasta gamma di applicazioni per veicoli. Il propulsore ibrido modulare MAHLE (MMHP) è un propulsore ibrido plug-in completamente integrato che incorpora un motore a benzina turbocompresso a 2 o 3 cilindri ad alta efficienza con le ultime tecnologie MAHLE. Rispetto alle consolidate tecnologie ibride, offre numerosi vantaggi: è più conveniente, più compatto e più leggero.

Continua a leggere

Dagli aspirapolvere all’auto elettrica

Tempo di lettura 2 minuti

Chi non conosce l’aspirapolvere Dyson, per intenderci quello senza fili che ci fanno vedere nella pubblicità in TV con bellissime immagini 3D. Il titolare James Dyson, per l’appunto, aveva annunciato nel 2017 il progetto di costruzione di una propria auto elettrica per la quale aveva stanziato un budget di 2,2 miliardi di euro, cifra che doveva essere utilizzata per l’ingegnerizzazione di un modello entro il 2020.

Continua a leggere

Il motore diesel sarà ancora ben presente nel 2030

Tempo di lettura 2 minuti

Condividiamo l’ottimismo di Bosch che sostiene una presenza ancora al 75% delle motorizzazioni endotermiche (benzina e diesel) nel 2030. Non siamo ottimisti nella stessa percentuale, ma dobbiamo riflettere che nonostante tutti gli sforzi a livello mondiale la mobilità elettrica ha i suoi limiti. Anzi, oseremo dire che per il momento sono ostacoli quasi insormontabili, a meno che la tecnologie non compia qualche miracolo nel frattempo.

Continua a leggere