Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!

FCA vende online

Tempo di lettura < 1 minuto

I costruttori di auto si adeguano alle nuove limitazioni imposte dalla pandemia di covid-19.  Invece di andare in concessionaria, il gruppo italoamericano  FCA mette in atto un servizio specifico per vendere le auto senza uscire da casa. Si fissa un appuntamento telefonico o si richiede un link di connessione per poter colloquiare con i venditori.

Continua a leggere

BONUS PUBBLICITA’

Tempo di lettura 2 minuti

Il decreto Cura Italia consente un risparmio sugli investimenti per campagne pubblicitarie del 30%. L’agevolazione Statale erogata sotto forma di credito d’imposta da utilizzarsi in compensazione F24, è una delle iniziative che permettono di continuare con le campagne pubblicitarie.
Con le modifiche che erano state apportate a giugno 2019 con il D.L. 28 giugno 2019 n. 59, il bonus pubblicità prevedeva un credito d’imposta pari al 75% della spesa incrementale sostenuta (con un differenziale minimo dell’1% rispetto all’annualità precedente) in campagne pubblicitarie effettuate sulla stampa quotidiana e periodica e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

Continua a leggere

Sospensione assicurazione RCA

Tempo di lettura 2 minuti

Fino al 31 luglio l’assicurazione RCA in vigore per auto e moto viene sospesa, su richiesta dell’assicurato, per il periodo relativo al blocco della circolazione dovuto al Coronavirus. E’ questo l’emendamento approvato dal Senato nel decreto Cura Italia.
Per usufruire della sospensione il veicolo dovrà essere parcheggiato in luogo non aperto alla pubblica circolazione (cortile condominiale, garage, box privati, ecc.). Ovviamente il veicolo non potrà circolare su area pubblica o su quelle equiparate (parcheggi centri commerciali) ne essere parcheggiato sulla pubblica via.

Continua a leggere

Studio sull’infotainment touchscreen dell’auto

Tempo di lettura 2 minuti

Uno studio recentemente condotto da TRL per conto di IAM RoadSmart, la FIA e il fondo stradale Rees Jeffreys, ha messo in evidenza i limiti e i rischi derivati dall’utilizzo dei sistemi integrati nelle auto. La maggior parte dei conducenti ritiene che i sistemi d’infotainment nella propria auto debbano essere sicuri. Certamente la sincronizzazione automatica con la schermata di infotainment principale del veicolo è meno impegnativa rispetto al tentativo di gestire il telefono in modo diretto (che non si potrebbe fare, ma che purtroppo continua).

Continua a leggere

Crollo degli incidenti con il Coronavirus

Tempo di lettura 2 minuti

Quanto ha inciso la limitazione della circolazione stradale sugli incidenti? E’ questa sicuramente una domanda che molti si saranno fatti in questo periodo di forzata segregazione presso le proprie abitazioni. Gli unici dati disponibili sono forniti da ASAPS (Il Portale della Sicurezza Stradale) su indicazione del Ministero dell’Interno e degli organi di Polizia di Stato e Carabinieri, che registra i sinistri con intervento delle autorità.

Continua a leggere

Sanificare è la parola d’ordine

Tempo di lettura 3 minuti

Siete convinti che passata la fase acuta dell’epidemia tutto ritornerà come prima? I segnali che ci pervengono dal mondo scientifico, ripresi da quello politico, dicono di no. Dovremo continuare a mantenere le abitudini a cui ci siamo ormai abituati, relative al distanziamento sociale e alle norme igienico sanitarie. Anche il mondo dell’autoriparazione dovrà modificare l’approccio con il cliente nel momento della riapertura.

Continua a leggere

L’approccio al cliente cambia

Tempo di lettura 3 minuti

Cosa ci ha insegnato la pandemia da Corona virus? Certamente un nuovo modo di socializzare, di stare insieme, di adottare maggiori precauzioni sanitarie di igiene personale, ma soprattutto di rispettare regole di distanza. Non confondiamo tutto ciò con il rispetto per il prossimo, è solo convenienza: oggi sanzionata e poi precauzione.

Continua a leggere

Covid-19 attacca la mobilità elettrica

Tempo di lettura 3 minuti

Siamo ancora in piena bagarre di contaminazione da Coronavirus e già si tirano le conclusioni, o meglio le previsioni future, per quello che riguarda l’automotive e in particolare la mobilità elettrica.  Marc Aguettaz di Gipa nel Webinar dedicato alla stampa andato in rete il 9 aprile, ha affermato che l’era dell’elettrico subirà uno stop per parecchi anni a favore delle motorizzazioni a combustione interna a gasolio e benzina. La vendita delle auto a causa della pandemia mondiale ha avuto un crollo di immatricolazioni in Italia dell’85% e si prevede una diminuzione della produzione mondiale nel 2020 di ben 11 milioni di veicoli con meno 14% rispetto al 2019.

Continua a leggere

Verniciatura senza overspray

Tempo di lettura 2 minuti

Ci sono attualmente due tendenze dominanti nell’industria automobilistica: la mobilità elettrica e i veicoli personalizzati. Quest’ultimo processo presenta non pochi problemi a causa della necessità di dover mascherare la parte del veicolo già verniciata per procedere all’applicazione del nuovo colore.

Continua a leggere

Il bicchiere mezzo pieno del Coronavirus

Tempo di lettura 4 minuti

È sicuramente un azzardo affermare che la pandemia da Corona virus può avere anche un risvolto positivo, almeno da noi in Italia. Ciò dipende dal punto di vista: che non è certamente riferito alla salute pubblica, nemmeno all’economia e alla finanza, men che meno per il lavoro, e allora? Sicuramente la contaminazione veloce e quantitativamente importante del Coriv-19 ha messo alle corde l’intero sistema paese.

Continua a leggere