"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

Produzione e vendita auto sempre più critica

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Dopo un accenno di ripresa all’inizio del 2022, la situazione della produzione di veicoli è precipitata a marzo con un -28,4% (Anfia). Le cause sono molteplici e non tutte dovute alla situazione politica e di conflitto in corso: la difficoltà di approvvigionamento dei materiali e dei microchip, il ritardo nella programmazione del piano incentivi da parte del Governo. Quello che consola, è il comparto delle parti e accessori per autoveicoli e loro motori nei primi due mesi del 2022 il fatturato registra un incremento del 3,4%, con una componente interna in crescita del 5,9% (+1,3% il fatturato estero).

Continua a leggere

Auto: le vernici che fanno la differenza

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI
Si fa tanto parlare di ottimizzazione dei processi di riparazione in carrozzeria per “recuperare” parte dei margini economici che vengono erosi dalle tariffe di mano d’opera riconosciute nei vari accordi da flotte e assicurazioni.
Premesso che nessuno è obbligato ad aderire a detti accordi, va però precisato che l’attuale mercato dell’autoriparazione, in particolare quello della carrozzeria, è sempre più coinvolto da queste mandanti che detengono il potere di canalizzare i veicoli sia perchè di loro proprietà (flotte) sia per agevolazioni varie contenute in polizza (assicurazioni). I centri multiservice, che operano a livello industriale, difficilmente possono fare a meno del lavoro inviatogli da queste mandanti, devono pertanto cercare di accorciare i cicli operativi per riuscire a rimanere concorrenziali sul mercato.

Continua a leggere

Lavoro: mancano i professionisti

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI

Le analisi sul mercato del lavoro nel medio periodo devono considerare l’attuale contesto socioeconomico, caratterizzato da almeno tre grandi transizioni già in atto e in sinergia tra loro: la transizione digitale, la transizione ambientale e la transizione demografica. Si tratta di trasformazioni che influenzeranno profondamente la società sotto diversi aspetti e, soprattutto, la struttura occupazionale nel prossimo futuro. Le professioni del futuro saranno più complesse, le competenze richieste per svolgere queste professioni saranno altrettanto complesse e variegate.

Continua a leggere

La rivoluzione del veicolo elettrico è solo all’inizio

Tempo di lettura 3 minuti
ASCOLTAMI

Chi sostiene che gli attuali veicoli elettrici non presentano problematiche relative all’autonomia, alle infrastrutture, all’affidabilità e alla sicurezza, dice cosa non veritiera. Occorre invece prendere atto che la ricerca su questi veicoli ha fatto passi da gigante, anche se siamo ancora agli inizi di un’era che vedrà il veicolo elettrico raggiungere se non superare le performance e le caratteristiche di sicurezza di quello tradizionale alimentato da combustibili fossili.

Continua a leggere

La scomparsa del meccatronico

Tempo di lettura 3 minuti

ASCOLTAMI
C’è chi sostiene che l’attività di meccatronico andrà pian piano a scomparire, almeno così come la conosciamo ora, a causa delle avanzate tecnologie e in particolare per la mobilità elettrica, è solo una questione di tempo. Nella realtà dei fatti il meccatronico non avrà vita facile in futuro, ma non scomparirà di certo, e non solo per il parco veicoli con motorizzazioni endotermiche circolanti ancora per parecchi anni, che avranno necessità di riparazione e manutenzione, ma anche per particolari tipi di veicoli che continueranno ad essere prodotti con questo tipo di motorizzazione.

Continua a leggere

MIMO 2022 e RAI insieme

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Festa grande a Milano al MIMO (Milano, Monza, Motor Show) che si svolgera dal 16 al 19 giugno. RAI Pubblicità ha confermato la partnership per l’edizione 2022. La concessionaria del servizio pubblico sarà presente per il secondo anno consecutivo a MIMO Milano Monza Motor Show. Alla 2ª edizione di MIMO sono attesi 500.000 visitatori che potranno vedere l’esposizione all’aperto di novità auto e moto di oltre 50 brand auto e moto nel centro di Milano, insieme a una spettacolare presentazione dinamica delle anteprime in piazza Duomo in occasione della Premiere Parade nella giornata inaugurale giovedì 16 giugno 2022.

Continua a leggere

ARVAL ITALIA e MENNEKES vi danno la carica

Tempo di lettura 3 minuti
ASCOLTAMI

Arval Italia in collaborazione con Mennekes provvede i proprio per la ricarica dei veicoli elettrici. Entro la primavera, 600 punti di ricarica di veicoli elettrici, distribuiti su tutto il territorio nazionale, saranno installati presso le sedi del Network di Riparatori preferenziale di Arval Italia, leader nel noleggio a lungo termine di veicoli e in soluzioni innovative di mobilità. Un investimento importante a favore della mobilità sostenibile che la filiale italiana della multinazionale francese, parte del gruppo bancario BNP Paribas, ha deciso di affrontare per fornire un contributo concreto al fine di semplificare la vita degli automobilisti elettrici, che potranno, ad ogni sosta in un Arval Premium Center o Arval Center, ripristinare l’autonomia del proprio veicolo.

Continua a leggere

Infrastrutture di ricarica delle auto elettriche in Italia

Tempo di lettura 4 minuti

ASCOLTAMI
Secondo la rilevazione trimestrale di Motsu-E , al 31 marzo 2022 in Italia risultano installati 27.857 punti di ricarica in 14.311 infrastrutture (stazioni, colonnine) e 11.333 location accessibili al pubblico, delle quali, il 77,3% è collocato su suolo pubblico (e.g. strada) mentre il restante 22,7% su suolo privato a uso pubblico (e.g. supermercati, centri commerciali). Rispetto alla precedente rilevazione di dicembre 2021, si registra un incremento di 1.833 punti (+7%).

Continua a leggere

La buca

Tempo di lettura 3 minuti

ASCOLTAMI
Danno causato da una buca stradale: chi paga? Il fatto riguarda un veicolo che nel percorrere una strada del Comune di Roma entra con le ruote in una buca creatasi nel manto stradale piena d’acqua. Il conducente constata lo scoppio dello pneumatico e rottura del cerchione. Sposta l’auto e chiama i Vigili Urbani affinché verbalizzino l’accaduto. In prima istanza il Comune rigetta la richiesta di risarcimento, al che il proprietario dell’auto si rivolge al Tribunale di Roma e il Giudice di Pace accoglie la richiesta condannando il Comune al pagamento delle spese di riparazione dell’auto e quelle relative alla lite.

Continua a leggere

Le parole hanno un peso

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI
 
Ogni mattina leggendo qualche quotidiano si rimane stupiti come da qualche anno a questa parte si riscontri un decadimento lessicale, una forma letteraria di esporre notizie e fatti a dir poco pressapochista, orientata al sensazionale, utilizzo di termini impropri, per una notizia giornalistica, anche quando riprendono lo scritto di un’inchiesta. Questa rappresentazione in prima pagina di un giornale ne da l’idea: “Violenze sessuali, percosse, sputi, insulti, ACCANIMENTO ANIMALESCO da parte di un BRANCO di quattro uomini contro una studentessa SOLA”.
Continua a leggere