"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

Leasys Rent: nominato nuovo Country Manager per il mercato Italia

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

FCA Bank annuncia una nuova nomina ai vertici di Leasys Rent, specializzata in soluzioni di noleggio e di abbonamento all’auto: Ubaldo Della Penna è stato nominato Country manager per il mercato Italia.
Della Penna vanta un’esperienza di lunga data e una profonda conoscenza del settore della mobilità, maturate nel corso di una carriera trentennale.

Continua a leggere

IoCARROZZIERE di maggio è online

Tempo di lettura < 1 minuto

IoCARROZZIERE di maggio è in linea digitale, integralmente sfogliabile e in versione multimediale.
Duessegi Editore anche questo mese offre a tutti gli affezionati clienti e lettori, la lettura gratuita della rivista ulteriormente incrementata di Continua a leggere

Lavoro: mancano i professionisti

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI

Le analisi sul mercato del lavoro nel medio periodo devono considerare l’attuale contesto socioeconomico, caratterizzato da almeno tre grandi transizioni già in atto e in sinergia tra loro: la transizione digitale, la transizione ambientale e la transizione demografica. Si tratta di trasformazioni che influenzeranno profondamente la società sotto diversi aspetti e, soprattutto, la struttura occupazionale nel prossimo futuro. Le professioni del futuro saranno più complesse, le competenze richieste per svolgere queste professioni saranno altrettanto complesse e variegate.

Continua a leggere

Le parole hanno un peso

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI
 
Ogni mattina leggendo qualche quotidiano si rimane stupiti come da qualche anno a questa parte si riscontri un decadimento lessicale, una forma letteraria di esporre notizie e fatti a dir poco pressapochista, orientata al sensazionale, utilizzo di termini impropri, per una notizia giornalistica, anche quando riprendono lo scritto di un’inchiesta. Questa rappresentazione in prima pagina di un giornale ne da l’idea: “Violenze sessuali, percosse, sputi, insulti, ACCANIMENTO ANIMALESCO da parte di un BRANCO di quattro uomini contro una studentessa SOLA”.
Continua a leggere

Attenzione alle “fake” sui tempari di riparazione

Tempo di lettura 3 minuti
ASCOLTAMI

Internet è uno strumento eccezionale, ormai indispensabile per la vita umana. Lo scambio di informazioni, notizie e quant’altro accade nel mondo trovano in questo strumento un utilizzo rapido ed efficiente a patto che chi lo adopera sappia individuare le notizie o le informazioni utili vere da quelle false. Le “fake” (notizie false) in effetti non sono tutte intenzionali, esistono anche informazioni errate per ignoranza di chi le scrive o per opportunismo (solitamente commerciale). Non è sempre facile per chi non è uno specialista del settore individuare la “verità”, ma una panoramica sullo stesso argomento fra i vari siti disponibili tramite i vari motori di ricerca, ci può dare conferma o meno dell’attendibilità di quello che andiamo cercando.

Continua a leggere

IoCARROZZIERE di aprile è online

Tempo di lettura < 1 minuto

IoCARROZZIERE di aprile è in linea digitale, integralmente sfogliabile e in versione multimediale.
Duessegi Editore anche questo mese offre a tutti gli affezionati clienti e lettori, la lettura gratuita della rivista ulteriormente incrementata di Continua a leggere

Editoria in crisi

Tempo di lettura 3 minuti

ASCOLTAMI
L’editoria quotidiana e periodica è in crisi. Il focus dell’Agcom, che ha analizzato gli ultimi bilanci delle principali società editoriali dal 2016 al 2020 e confrontato i fatturati del 2020 con il 2019, registra una flessione del 14,6%. In dettaglio, i ricavi editoriali sono scesi del 10,4%, mentre quelli pubblicitari del 17,3%. Estendendo l’arco temporale dell’analisi del mercato italiano, tra il 2010 ed il 2020 i ricavi si sono più che dimezzati (-52,4%) passando da quasi 6,18 miliardi di euro del 2010 a meno di 3 miliardi di euro nel 2020.

Continua a leggere

Riforma dell’istruzione per gli ITS

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI
Avevamo già preannunciato negli articoli precedenti la necessità di rivedere i programmi formativi degli ITS (vedi) per riportarli alle attuali esigenze tecnologiche e in particolare alle richieste dell’automotive: mancano gli operatori specializzati nella programmazione, nella riparazione e manutenzione delle auto a tecnologia avanzata. Il Governo si era fatto carico di risolvere il problema della formazione in generale attraverso una riqualificazione degli IST – Istituti tecnici superiori – al fine di incentivare i giovani ad intrapprendere  un percorso formativo di sicuro sviluppo per il futuro.

Continua a leggere