Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!

Basta una foto per valutare il danno auto

Tempo di lettura 2 minuti

Si stanno intensificando sempre più i sistemi di valutazione automatica dei danni alle auto dovuti a incidenti o a cause naturali. L’intelligenza artificiale (AI) applicata alle immagini fotografiche scattate da uno smartphone consente di stimare il danno all’auto in pochi minuti. La compagnia giapponese di assicurazioni Sompo Japan Nipponkoa Insurance assieme alla società e-dreamer, hanno introdotto questo servizio per coprire i cosi detti “danni di massa” alle auto danneggiate a seguito di piccoli incidenti automobilistici. Il sistema è abbastanza affidabile fino a riparazioni per importi fino a circa 1.844 dollari (200.000 yen), che corrispondono al 20% di tutti i danni denunciati.
Basta che l’assicurato scatti una foto del danno all’auto dopo l’incidente con l’apposita app dedicata disponibile sull’account di Sompo Japan e la invii per il controllo. L’intelligenza artificiale analizza le foto e le confronta con una banca dati contenente ben 350 mila immagini di veicoli danneggiati restituendo in pochi secondi  la stima del danno sullo smartphone.
Con questo sistema si può evitare l’invio dell’auto presso un auto-riparatore per la preventivazione ed anche quello del perito assicurativo per buona parte dei piccoli danni, accelerando notevolmente i tempi del risarcimento.
I margini di errore tra la stima automatica e i costi effettivi di riparazione sono stati nell’ordine del 5%, ma la Compagnia afferma che con l’affinamento del sistema questo margine sicuramente potrà essere migliorato.