"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

BERNER cresce nonostante la pandemia

Tempo di lettura 3 minuti

ASCOLTAMI

Tre ondate di coronavirus e tre lockdown non hanno arrestato la crescita del BERNER Group nello scorso anno fiscale 2020/2021 (dal 1° aprile al 30 marzo). Rettificato dagli effetti del consolidamento, il fatturato ha raggiunto 1,061 miliardi di euro (anno precedente: 1,048), andando quindi a registrare una crescita dell’1,2% rispetto all’anno precedente. Si sono registrati tassi di crescita superiori alla media nei comparti dell’edilizia e chimica. Le vendite dell’e-commerce nel segmento Omnichannel sono aumentate di circa il 30%, passando a più di 120 milioni di euro. Allo stesso tempo, durante la pandemia il BERNER Group ha gestito progetti d’investimento per un volume totale milionario a due cifre nella logistica, nell’IT e negli shop. “Nell’aprile e nel maggio 2020 eravamo molto indietro rispetto alle vendite dell’anno precedente. Il fatto che siamo comunque riusciti a chiudere l’anno con uno dei fatturati più alti nella storia di BERNER mi rende grato e orgoglioso. La nostra migliore preparazione ci ha addirittura consentito di guadagnare quote di mercato in numerosi paesi durante la pandemia”, dice il CEO Christian Berner, che è molto soddisfatto anche dell’inizio del nuovo anno commerciale, dato che già nei primi due mesi il gruppo aziendale ha registrato una crescita a due cifre.
“A differenza di molti concorrenti, il nostro anno fiscale non corrisponde all’anno solare. È così che siamo riusciti a resistere a tutte e tre le ondate di coronavirus. Abbiamo iniziato con un calo del 30% delle vendite in aprile 2020 e anche maggio è stato molto debole. Ma poi il nostro modello di business si è mostrato in tutta la sua solidità. Tra luglio e dicembre abbiamo registrato i sei singoli mesi migliori in assoluto, resi possibili dalla perfetta integrazione tra il servizio commerciale esterno e i canali di vendita digitali. In settembre, abbiamo raggiunto il più alto fatturato mensile nella storia di Berner con 105 milioni di euro, e per cinque volte il fatturato mensile ha superato i 100 milioni di euro. Lo scorso anno finanziario è stato quindi un anno record per noi”, dice il CEO, ricordando gli alti e bassi degli ultimi 12 mesi. 
Berner S.p.A. con sede a Verona e riferimento del mercato italiano segue la scia positiva del Gruppo, registrando un fatturato netto per l’anno finanziario 2020/2021 (01 aprile 2020-31 marzo 2021) di quasi 86 milioni di Euro con una crescita rispetto all’anno precedente del 4,4%.”, aggiunge Marco Baroni, Amministratore Delegato di Berner S.p.A.