"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

Efficienza e arte

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI

Si è conclusa al MUDEC di Milano la rappresentazione degli oltre 60 anni di storia di BREMBO raccontati attraverso design, innovazione e ricerca in un percorso espositivo in cui il controllo dell’energia e del movimento si trasforma in un’esperienza immersiva fra tecnologia, light design e installazioni video. Un viaggio affascinante che parte dall’origine dell’azienda, fino ad arrivare alle più importanti sfide del futuro come la sostenibilità e la mobilità elettrica.
All’interno della mostra, storia e prodotti si uniscono in un percorso espositivo suddiviso in otto sezioni tematiche:  l’origine e la nascita, la corsa, la ricerca, lo stile, il design, il mondo, il futuro, con una serie di installazioni tra passato e futuro. BREMBO, storia di un’azienda italiana che è diventata leader mondiale nella progettazione, sviluppo e produzione di sistemi frenanti. Nel campo della meccanica (oggi meccatronica) e soprattutto di sistemi frenanti per l’auto saper conciliare l’efficienza del prodotto all’arte è quello che ha contraddistinto BREMBO. L’italianità del prodotto, l’inventiva e lo stile si possono intravvedere anche in un disco o pinza freno. la forma, il colore, la cura dei dettagli ci può far dire che questa è anche arte? Certamente si! E questo è motivo di distinzione che, associato alla meticolosa ricerca di innovazione dei materiali, permette di ottenere prestazioni superiori, che ne hanno fatto un prodotto di eccellenza a livello mondiale.
Il percorso al MUDEC ci accompagna in un’atmosfera multimediale che ci fa vivere un’esperienza video immersiva, per poi concludere in un breve filmato che ci porta a bordo di una macchina avveniristica in cui è installato il sistema frenante intelligente «Sensify», ideato da Brembo, con l’obiettivo di raccontare l’evoluzione dei freni del futuro  e giustifica il titolo “The Art of Braking”.

BREMBO

SENSIFY

 

RIPRODUZIONE RISERVATA ®