Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!

Equipauto premia le aziende italiane

Tempo di lettura 4 minuti

L’edizione appena conclusa del “Grands Prix Automotive Innovation”, ha visto premiate da una giuria composta da circa 50 giornalisti provenienti da 15 paesi, durante la fiera internazionale Equip Auto di Parigi,  ben tre aziende di origine italiana nelle sette categorie prese in  considerazione.

Sogefi, società di componenetistica del gruppo CIR, con il suo primo filtro carburante in plastica completamente riciclata vince il trofeo d’oro di Equip Auto “International Grands Prix per l’innovazione automobilistica” nella categoria Primo Equipaggiamento. Il filtro carburante in plastica interamente riciclata in poliammide 66, è stato realizzato in collaborazione con il Gruppo PSA e Solvay Technyl® dimostrando che nell’industria automobilistica l’economia circolare è possibile. Sogefi ha utilizzato il filtro con un nuovissimo composto plastico riciclato al 100% dagli scarti degli airbag nel suo processo di iniezione di plastica esistente e ha testato con successo le parti in numerosi test di validazione su banco, confermando che il materiale è pienamente compatibile con il processo di iniezione standard.

RAPTOR, di ITALCAN rivenditore CMC per la Francia, è una cabina di verniciatura dotata di infrarossi integrati nelle pareti che non riscaldano un volume d’aria ma asciugano direttamente i supporti. Il suo pannello di controllo sensibile al tocco con schermo da 10 pollici è altamente intuitivo per monitorare l’avanzamento del ciclo di verniciatura / asciugatura passo-passo in modalità automatica (una moltitudine di programmi disponibili di serie). E’ la cabina che ha vinto il primo premio internazionale per la categoria “Attrezzatura per la verniciatura in carrozzeria”.

MAHLE AFTERMARKET ha vinto il primo premio per la categoria “Attrezzature per la Riparazione e Manutenzione nelle officine” con la soluzione TechPRO Digital ADAS che modifica completamente la manutenzione dei sistemi ADAS. Risparmia fino all’80% nel tempo, rispetto ai sistemi tradizionali e consente di risparmiare spazio in officina grazie alla tecnologia digitale e brevettata KEYSTONE. Super semplice e facile da usare, rende la manutenzione dei sistemi Adas accessibile a tutte le officine. Con il sistema digitale TARGETLESS (brevetto), non è richiesto alcun pannello aggiuntivo. Il sistema impiega al massimo 5 minuti per allineare e posizionare. Tutte le operazioni possono essere eseguite da un singolo operatore. TECNOLOGIA TARGETLESS è una tecnologia brevettata MAHLE e l’elemento centrale del sistema. La versatilità del pannello digitale consente di adattare lo schermo a qualsiasi riferimento esistente o futuro della casa automobilistica. È semplice da usare e guida l’utente attraverso tutte le fasi del protocollo della procedura di calibrazione. Completamente automatico, il telaio di calibrazione viene regolato automaticamente, tramite il controllo elettrico, e qualsiasi movimento del bersaglio in relazione all’auto è automatico e virtuale. L’auto non ha mai bisogno di essere spostata!

Riproduzione riservata ©