Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!

Incentivi alla rottamazione auto al via

Tempo di lettura 2 minuti

Intesa raggiunta sul bonus rottamazione per l’acquisto di auto nuove. L’emendamento approvato dal Governo riguarda l’acquisto di auto nuove Euro 6, diesel o benzina, con emissioni di CO2 fino a 110 g/km dal 1 agosto al 31 dicembre 2020.
Il bonus statale in realtà è di 1.500 euro ai quali vanno aggiunti 2.000 euro che sono a carico del concessionario. Nel caso non si abbia una vettura da rottamare l’incentivo cala del 50% (fino a 1.750 euro totali). L’emendamento approvato modifica le agevolazioni per l’acquisto di automobili elettriche (fino a 20 g/km di Co2) e ibride (fino a 60 g/km di CO2), portandole rispettivamente a 4.000 euro con rottamazione e 2.000 senza. Se si cumula questo incentivo agli sconti già previsti, i bonus sulle auto ecologiche di questo tipo salgono rispettivamente a 10.000 euro per le elettriche e 6.500 per le ibride.
L’accordo raggiunto modifica soprattutto la parte relativa al bonus anche alle vetture più recenti con motore tradizionale, molto caldeggiato dal settore fortemente penalizzato dal calo delle vendite causa coronavirus con circa 500 mila veicoli invenduti. Gli incentivi dovrebbero, pertanto, rilanciare gli acquisti, aiutare a svecchiare il parco veicoli circolante e a far recuperare circa 2 miliardi di gettito fiscale all’erario.