Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!

L’Intelligenza Artificiale gestisce i sinistri

Tempo di lettura 2 minuti

Il settore assicurativo da tempo guarda alle nuove tecnologie per rispondere alle esigenze dei clienti nell’offerta di servizi, semplificare e velocizzare il processo di gestione dei sinistri attraverso soluzioni automatizzate che ottimizzino tempi e costi di gestione.
Fra questi gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione vi è l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale che consente di valutare immediatamente i costi di ripristino del veicolo incidentato.
Il servizio IDE, realizzato da GFT Italia, è in grado di fare tutto ciò elaborando le immagini dei sinistri stradali, tramite la tecnologia IBM Watson e i relativi servizi, basandosi sulle Banche Dati e sulle competenze specifiche di Quattroruote Professional, arrivando a una valutazione immediata del costo di riparazione del veicolo, riducendo sia i tempi di gestione che le situazioni tipiche di stress per la Compagnia e i suoi clienti.
In particolare IDE si basa su IBM Watson per la componente tecnologica, e tramite l’Object Detection individua attraverso le immagini che l’utente scatta con uno smartphone, verificando, su ogni componente individuato, la presenza o meno di un danno e classificandone la gravità.
Quattroruote Professional, che possiede le banche dati auto e ricambi/tempari, ha messo a disposizione la possibilità di identificare i componenti di tutti i brand automobilistici e di stilare automaticamente un preventivo.