"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

Riciclare è la parola chiave del futuro

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Il costo dell’energia per lavorare le materie prime, la loro carenza sul mercato, il risparmio di emissioni di CO2 e il rispetto per l’ambiente, stanno facendo la fortuna delle aziende dedite al riciclaggio. Non tutte però, sono in grado di organizzare logisticamente la raccolta dei materiali dismessi e di lavorarli con tecnologie avanzate per poter poi essere reimpiegati alla pari di oggetti nuovi.  
Eurovetro è un’azienda che, come dichiara in un suo slogan: “da rifiuto a risorsa”, ha creato una filiera che riesce ad effettuare la raccolta differenziata urbana del vetro, attraverso sistemi vari di raccolta: campane stradali, contenitori distribuiti presso le singole utenze domestiche, condominiali e commerciali, centri di raccolta comunali. Si è anche specializzata nel recupero dei parabrezza per auto in partnership con Carglass, primaria azienda nazionale e internazionale di riparazione e sostituzione cristalli per auto.

Continua a leggere

Cambio al vertice di Arval Italia

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Dario Casiraghi

Dario Casiraghi succede a Štefan Majtán. Milanese, 47 anni, dopo un’esperienza di oltre 10 anni in GE Capital, dove ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità in ambito Finanziario, Risk Management, Operations e nell’area Commerciale, Casiraghi inizia il suo percorso in Arval Italia nel 2015 come Direttore Generale di Arval Italy Fleet Services, la società nata dopo l’acquisizione da parte di Arval di GE Capital Fleet Services.
A giugno 2016 viene nominato Direttore Generale di SME Solutions, l’area all’interno di Arval Italia dedicata al segmento delle PMI e dei liberi professionisti. In questo ruolo, Casiraghi guida l’azienda nell’ampliamento della propria offerta destinata al mercato dei consumatori privati, con il lancio di nuovi prodotti, l’apertura di nuovi canali distributivi attraverso accordi di partnership, il lancio di Arval Store ​​e lo sviluppo del canale indiretto; a questo incarico, aggiunge, nel 2019, lo sviluppo di nuovi servizi di mobilità assumendo anche la responsabilità della Direzione New Business Development.

Continua a leggere

Autopromotec 2022, è stato un successo!

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI
La manifestazione Autopromotec 2022, che inizialmente destava preoccupazione per il numero di espositori e visitatori, si è rivelata un successo che è andato al di là delle aspettative. A dirlo non è l’impressione personale, ma le innumerevoli testimonianze raccolte fra gli imprenditori nei vari reparti durante i quattro giorni della manifestazione.
Cosa ha decretato questo ritrovato interesse? Sicuramente la voglia di evadere da un periodo di “fermo” che ha obbligato tutti a regole costrittive inusuali per seguire le varie attività a cui eravamo abituati, poi sicuramente l’interesse per le novità tecnologiche e i prodotti presentati dalle aziende espositrici, che la pandemia non ha arrestato.

Continua a leggere

La buca

Tempo di lettura 3 minuti

ASCOLTAMI
Danno causato da una buca stradale: chi paga? Il fatto riguarda un veicolo che nel percorrere una strada del Comune di Roma entra con le ruote in una buca creatasi nel manto stradale piena d’acqua. Il conducente constata lo scoppio dello pneumatico e rottura del cerchione. Sposta l’auto e chiama i Vigili Urbani affinché verbalizzino l’accaduto. In prima istanza il Comune rigetta la richiesta di risarcimento, al che il proprietario dell’auto si rivolge al Tribunale di Roma e il Giudice di Pace accoglie la richiesta condannando il Comune al pagamento delle spese di riparazione dell’auto e quelle relative alla lite.

Continua a leggere

Auto dell’anno 2022

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Alla premiazione che si è svolta a Ginevra il 28 febbraio 2022, la Car of the year 2022, se l’è aggiudicata la Kya EV6, la Coreana al 100% elettrica. Sul podio come seconda e terza rispettivamente sono arrivate la Renault Mégane E-Tech e alla Hyundai Ioniq 5.

L’unica con motore termico fra le sette finaliste è la  Peugeot 308 in quarta posizione.

Continua a leggere

GiPA incontra la stampa di settore

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Il 30 marzo, come ogni anno (ora in presenza), GiPA Italia ha incontrato la stampa di settore per illustrare  quelle che sono le analisi statistiche e il monitoraggio relativo alla situazione dell’automotive, in particolare dell’Aftermarket, nel periodo della pandemia e le prospettive future. Nel corso dell’incontro Marc Aguettaz, Managing Director di GiPA, ha comunicato il nuovo ingresso di Almudena Benedito come nuova CEO di GiPA dal 1 febbraio 2022. Durante la pandemia sono stati introdotti nuovi strumenti predittivi: SDP+( Smart Remand Planner) e RCM Forecast (Rilevatore Congiunturale Mensile), al fine di simulare scenari futuri (fino al 2024), partendo dalle serie storiche di GiPA e dai dati macroeconomici certi (immatricolazioni, percorrenza chilometrica, PIL, consumi delle famiglie) per valutare l’andamento del fatturato Aftermarket sia totale che distinto tra IAM e OES.

Continua a leggere

Paga la multa e “tasi”

Tempo di lettura 3 minuti
ASCOLTAMI

Così si direbbe in Veneto. In realtà non è proprio così, almeno per alcuni tipi di multe. 
Le multe che vengono rilevate in automatico da apparecchiature ottiche, il cui scopo principale è quello di rilevare la velocità dei veicoli e infrazioni semaforiche, non possono memorizzare i dati di un veicolo se questo non ha commesso infrazioni. Di conseguenza non si può rilevare se il veicolo in questione è in regola con la revisione e assicurazione Rc Auto in quanto tale metodo lede la privacy. Il Tar del Veneto è stato chiamato ad esprimersi in proposito e alla fine ha sentenziato la non validità dell’aggiudicazione di un appalto effettuato in un comune di sua pertinenza che aveva stabilito queste funzionalità aggiuntive dei sistemi ottici di rilevamento.

Continua a leggere

Ferrari F1-75

Tempo di lettura 3 minuti

ASCOLTAMI
Presentata la nuova ferrari, la F1-75 che debutterà quest’anno nelle gare  di formula uno. La F1-75 è la sessantottesima monoposto prodotta dalla Ferrari e si chiama così per celebrare i 75 anni dell’azienda emiliana, fondata il 12 marzo 1947 da Enzo Ferrari.
Bella non c’ che dire, dalla livrea accattivante e linee aggressive. Il frontale è quello che senza dubbio rende meglio l’idea, allungato e rastremato a “punta di matita”, forse per offrire minor impatto all’aria, pur rimanendo la vettura nel complesso più corta di quella dello scorso anno, ha un non so che di eleganza.

Continua a leggere

Aziende italiane campioni nell’esportazione

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

La ripartenza, ancora con qualche difficoltà nel raggiungere i risultati di pre pandemia, sta recuperando velocemente le posizioni. Una classifica stilata da Statista (istituto indipendente di ricerca tedesco) pubblicato dal Sole 24ore (Campioni dell’export 2022 – Top 200), ha elencato le performance delle 200 aziende top italiane che si sono distinte maggiormente come fatturato nell’export nel 2020.

Continua a leggere

Si può fareee!!

Tempo di lettura 6 minuti
ASCOLTAMI

Che l’attuale sistema sanitario adottato soprattutto in occidente in tema di contrasto alla pandemia da Covid-19 destasse parecchie perplessità, non è una novità. La somministrazione di vaccini non tradizionali basati su m-RNA messi in Continua a leggere