"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

Autoriparazione, ritorno alla normalità per metà 2021

Tempo di lettura 3 minuti
Secondo un’indagine condotta dall’Osservatorio Autopromotec presso le autofficine, è emerso che
sono ancora lontane le prospettive di ripresa dalla pandemia per il settore dell’assistenza auto. Infatti, soltanto il 14% delle officine di autoriparazione prevede di ripristinare l’attività di officina ai livelli pre-Covid già entro la fine del 2020. Vi è poi un 20% delle officine che pensa a un ritorno alla normalità nel corso del primo trimestre del 2021 e un 28% che dichiara di attendersi una ripresa nel secondo trimestre del 2021.

Continua a leggere

Nuova BER (decreto Monti) vale fino al 2023

Tempo di lettura 2 minuti

La Nuova BER (Block Exemption Rule) Regolamento (UE) n. 461/2010, con lo scopo di disciplinare la distribuzione, la riparazione e la manutenzione degli autoveicoli, così come la fornitura di pezzi di ricambio, nel tentativo di stimolare e favorire il principio della libera concorrenza nel settore, è stata recentemente prorogata  fino al 31 maggio 2023. E’ quindi possibile continuare a usufruire della garanzia del proprio veicolo per i tagliandi e le riparazioni ordinarie presso autoriparatori indipendenti e non solo dal concessionario ufficiale della casa produttrice.

Continua a leggere

Nanotecnologie al servizio dell’automotive

Tempo di lettura 2 minuti

Nano-Tech è un’azienda di Ascoli Piceno che si occupa di nanotecnologie, in particolare di materiali compositi per il settore aerospaziale e la formula 1. È una Pmi innovativa nata nel 2016, che sviluppa grazie a un processo industriale brevettato  la dispersione di nanoparticelle all’interno di un materiale di partenza, per renderlo resistente, leggero o in grado di sopportare temperature elevate. È il caso del materiale composito battezzato «C-PReg 400», un pre-impregnato capace di resistere a temperature fino a 400° C in ambienti ossidanti. Cinque volte meno denso dell’acciaio, quindi anche più leggero, e con migliori performance meccaniche.

Continua a leggere

Aftermarket automotive

Tempo di lettura 2 minuti

Nell’articolo apparso sul Sole 24ore del 6 agosto si parla di flessione del fatturato, nel primo semestre di quest’anno  del -27,6% causa coronavirus, della vendita di ricambi aftermaket automotive. I fornitori di primo impianto hanno avuto un calo addirittura del 50%. La ripresa è, e sarà, lenta questo impone anche un cambio di paradigma per aprire una fase di trasformazione delle filiere, in particolare con servizi ad alto valore aggiunto.

Continua a leggere

VI° Webinar di ioCARROZZIERE

Tempo di lettura 4 minuti

Il sesto webinar di IoCarrozziere ha visto intervenire come ospiti:
Pietro Crotta dell’omonima carrozzeria, presidente del Consorzio Autoriparatori Uniti, Milano, Monza e Brianza.
Alberto Ferrero, Amministratore Delegato INDASA Italia.
Giuseppe Pace, presidente nazionale carrozzieri Confartigianato.
Silvia Pansini, responsabile fiduciari e processi organizzativi di ITAS Mutua Assicurazioni.
Christian Secondini, Titolare della Carrozzeria Fontana di Pordenone e presidente di A180.
Nicola Celi, Chief Technical Officer c/o Doctor Hail S.p.A.. Dottor Grandine.
Conduttore Giuseppe Polari, titolare di Duessegi Editore coadiuvato da Valter Zuliani, direttore editoriale di ioCarrozziere.

Continua a leggere

CNA: L’artigiano? Lo puoi prenotare sull’app

Tempo di lettura 3 minuti

“Per Me Per Noi”, è l’app di Cna Bologna realizzata da Moima, che consente al consumatore di prenotare e usufruire di servizi di artigiani, fra i quali gli autoriparatori. Le imprese che aderiscono entrano gratuitamente in una “vetrina” dove possono far conoscere agli utenti i loro servizi, le loro proposte, le loro offerte. Per i primi cento che chiederanno l’adesione, ci sarà la possibilità poi di usufruire gratuitamente anche del servizio “prenotazioni sull’app”, una novità assoluta per molte di queste categorie. “Il progetto si rivolge in particolare a quelle piccole aziende in cui i titolari contemporaneamente lavorano e prendono le prenotazioni dei clienti. A cui resta poi pochissimo tempo per sviluppare azioni di marketing che non sia il passaparola. “Dopo aver aiutato le imprese a ripartire in sicurezza – prosegue Claudio Pazzaglia, Direttore Cna Bologna – Cna si sta preoccupando del loro sviluppo sul mercato.

Continua a leggere

Fase 3: la ripresa

Tempo di lettura 3 minuti

L’autoriparazione è stato il settore che ha meno sofferto del lockdown, ma anche la ripresa è stata abbastanza veloce se paragonata ad altri settori dove i segnali di ripartenza non sono ancora così evidenti.
Secondo l’Osservatorio di Autopromotec in maggio la differenza tra la percentuale di autoriparatori che hanno indicato alto il livello di attività e la percentuale di autoriparatori che lo hanno valutato basso (saldo), è stata pari a -6. Si tratta di un dato negativo, dunque, ma decisamente in miglioramento rispetto al massimo della contrazione raggiunto ad aprile (saldo -94), mese di quarantena totale che ha visto un forte rallentamento delle attività di officina a causa dell’emergenza Coronavirus. Il miglioramento del saldo (cioè della differenza tra valutazioni positive e negative) in maggio è coinciso con l’inizio della cosiddetta “fase 2” e il conseguente allentamento di alcune misure restrittive alla circolazione.

Continua a leggere

Sblocco delle informazioni tecniche

Tempo di lettura 2 minuti

La possibilità di ottenere informazioni tecniche da parte degli autoriparatori indipendenti, che è stata frutto di conflitti con alcuni costruttori di auto, vede il suo naturale epilogo  dal 1°settembre 2020. Infatti da quella data entra in vigore il regolamento UE 2018/858 sulla diagnosi auto con blocco sulle nuove omologazioni. Le nuove auto omologate in Europa dovranno avere una porta OBD più sicura, ma contemporaneamente l’obbligo per i Costruttori di condividere le informazioni tecniche di riparazione dei veicoli in remoto alle officine indipendenti.

Continua a leggere

Linee guida, al via (forse)

Tempo di lettura 2 minuti

Il 23 giugno si è riunita la commissione Ania, le Associazioni degli Autoriparatori e dei Consumatori per fare il punto sullo stato delle “Linee guida per la riparazione a regola d’arte dei veicoli” siglate il 19 maggio del 2019.
Il ritardo dell’avvio della procedura è dipeso dalla necessità di creare la piattaforma interattiva di comunicazione e trasmissione dei documenti indispensabile per la gestione dei sinistri tra compagnie assicurative e autoriparatori. Ora pare che questa piattaforma sia stata approntata, grazie a case di software terze.

Continua a leggere

4 Parole con i carrozzieri

Tempo di lettura 2 minuti

Venerdì 22 maggio, alle ore 18:30, il secondo appuntamento con “4 Parole con i Protagonisti” oggi vede la carrozzeria protagonista,  con l’obiettivo di raccontare le problematiche, le necessità e gli obiettivi degli addetti ai lavori. Si parlerà di ciò che è successo in questi mesi di Covid-19 e di ciò che accadrà nelle prossime settimane nel settore carrozzeria, a seguito dell’inizio della Fase 2.

Continua a leggere