"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

ANIASA non ci stà!

Tempo di lettura 3 minuti
ASCOLTAMI

ANIASA (l’Associazione che rappresenta in Confindustria il settore dei servizi di mobilità) ha presentato un esposto all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato in relazione agli incentivi recentemente varati dal Governo per l’acquisto dei veicoli meno inquinanti. Al centro dell’esposto gli effetti “discriminatori” generati dalla normativa (DPCM del 6 aprile scorso) che esclude dalla platea dei beneficiari le aziende e, in particolare, il noleggio veicoli. Il Decreto prevede che gli incentivi siano disponibili solo per le forme di acquisto e leasing finanziario.

Continua a leggere

Fit for 55: obiettivo zero emissioni nel 2035

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI

Il Parlamento europeo sostiene la revisione dei livelli di emissioni di CO2 per le autovetture nuove e i veicoli commerciali leggeri nuovi, parte del pacchetto “Pronti per il 55% nel 2030”.
Mercoledì, in una votazione in Plenaria, i deputati hanno adottato il loro mandato per negoziare con i governi UE i livelli di riduzione delle emissioni di CO2 delle autovetture nuove e dei veicoli commerciali leggeri nuovi. Il testo legislativo è stato approvato con 339 voti favorevoli, 249 contrari e 24 astensioni.

Continua a leggere

Semafori, conto alla rovescia

Tempo di lettura < 1 minuto
ASCOLTAMI

Dodici anni sono tanti o sono pochi, dipende dai punti di vista: per la burocrazia italiana forse sono giusti, per il cittadino sono molti. La norma è del 2010, ma mancavano i decreti attuativi, che ora sono stati approvati e  inviati alla Commissione Europea. Sta di fatto che ci sono voluti 12 anni per portare il provvedimento al parlamento.
In Italia il decreto che consentiva alle amministrazioni la facoltà di installare dispositivi countdown in via sperimentale risale al 27 aprile 2017.

Continua a leggere

Incentivi auto: è un peccato non approfittarne

Tempo di lettura 5 minuti
ASCOLTAMI

Il Presidente Mario Draghi ha firmato, su proposta del Ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, di concerto con i ministri dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco, delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini, della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, un dpcm che ridisegna e finanzia in maniera strutturale l’incentivo per l’acquisto di veicoli, auto e moto, elettrici, ibridi e a basse emissioni. Il provvedimento destina 650 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022-2023-2024, che rientrano tra le risorse stanziate dal Governo nel Fondo automotive per il quale è stata prevista una dotazione finanziaria complessiva di 8,7 miliardi di euro fino al 2030.

Continua a leggere

Pin pin cavalin….

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Ve la ricordate quella filastrocca che si usava per far giocare i bambini con una specie di indovinello: “Pin pin cavalin, sota al pè del taulin, pan mol, pan fresc, induina che l’è quest”, e si mostravano i due pugni chiusi in uno dei quali vi era la sorpresa.
Leggendo l’esito di questa sentenza della Cassazione n. 7839/2022, mi è venuta in mente questa filastrocca per indicare che a questo mondo nulla è certo e le sorprese sono sempre dietro l’angolo. Le istituzioni pubbliche deputate a dirimere questioni legali e giuridiche su interpretazioni ritenute errate, che dovrebbero costituire un punto fermo, rappresentano, invece, una “sorpesa” che si piega alle esigenze amministrative e finanziarie, nonostante la decisione appaia in contrasto con le disposizioni Ministeriali e con la giurisprudenza emanata nel corso degli anni.

Continua a leggere

Codice della Strada, veicoli immatricolati estero

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

In forza della Legge 238 del 23 dicembre 2021, a partire dal 21 marzo 2022 entreranno in vigore le nuove regole e modifiche all’interno del Codice della Strada.
Le novità riguardano, l’introduzione del REVE – Pubblico Registro dei veicoli esteri – che prevede venga effettuata l’immatricolazione del veicolo estero in Italia entro tre mesi dall’ottenimento della residenza. Entro un anno, invece, per chi mantiene la residenza all’estero.

Continua a leggere

Scatola nera, si cambia!

Tempo di lettura 4 minuti

ASCOLTAMI
L’entrata in vigore del Regolamento europeo 2019/2144 dell’Unione Europea, decreta di fatto la fine della “scatola nera”, almemo così come era stata concepita sin dall’inizio, sostituita da un sistema avanzato implementato direttamente dal costruttore del veicolo. Si conclude così l’era del dispositivo di registrazione dei dati vettura in caso d’incidente, poi evoluto anche nel monitoraggio della condotta di guida del conducente, la cui installazione era facoltativa a fronte di uno sconto del premio di polizza.

Continua a leggere

Calendario revisioni auto

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI
Il regolamento UE 2021/267 del 16 febbraio 2021 ha prorogato, di 10 mesi causa Covid, la scadenza della revisione auto con decorrenza dal successivo 6 marzo. Le proroghe emanate sono ancora in vigore.
Per Continua a leggere

Niente più ecotassa auto

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI
Tra le tante modifiche inserite nella legge di bilancio 2022, non è stata riconfermata la tassa sulle emissioni di CO2 delle auto istituita nella legge n. 145/2018 nell’articolo 1, commi
1042 e 1042-bis. La Continua a leggere