"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

TRANSIZIONE AUTOMOTIVE, Confindustria del nord, sconcertata

Tempo di lettura 4 minuti

ASCOLTAMI

I Presidenti Francesco Buzzella (Confindustria Lombardia), Pietro Ferrari (Confindustria Emilia-Romagna), Marco Gay (Confindustria Piemonte), Enrico Carraro (Confindustria Veneto) esprimono sconcerto e preoccupazione in merito alle ultime dichiarazioni del Comitato Interministeriale per la Transizione Ecologica – CITE sulla transizione tecnologica della filiera automotive. Questa è la nota diramata.

“A preoccupare, in particolare, è la mancanza di una progettualità chiara che consenta alle migliaia di aziende italiane del settore di adeguarsi gradualmente all’imposizione dell’Unione Europea di procedere con l’elettrificazione dei motori abbandonando completamente la combustione”.

Continua a leggere

Codice della strada, modifiche

Tempo di lettura 5 minuti

ASCOLTAMI
Dal 10 novembre 2021 sono in vigore le nuove norme sul Codice della Strada contenute nella legge di conversione del Decreto infrastrutture e trasporti:
– Divieto dell’uso di tablet mentre si guida: il divieto, ora espressamente previsto per i telefonini, si estende all’uso di computer portatili, notebook, tablet e qualunque altro dispositivo che comporti anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante. Confermate le sanzioni per chi non rispetta questa regola che vanno da un minimo di 165 euro a un massimo di 660 euro. Si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi se la stessa persona commette un’ulteriore violazione nel corso di un biennio.

Continua a leggere

Cop26, se non è fallimento poco ci manca

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI 
Chi si aspettava soluzioni drastiche per l’abbattimento dell’inquinamento atmosferico e il cambiamento climatico, sono rimasti delusi sia per i tempi entro i quali deve avvenire questo cambiamento sia per la non adesione di importanti paesi. Questo però era prevedibile: chi produce e vive prevalentemente di combustibili fossili continuerà a estrarre e a non voler modificare lo status quo, se non a scadenze bibliche.

Continua a leggere

Scatta l’aumento per le revisioni auto

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI
Con l’emanazione del Decreto attuativo da parte del Ministro Infrastrutture e dei Trasporti diventa  operativo da martedì 2 novembre 2021 l’incremento della tariffa per le revisioni delle auto che salirà da 45 a 54,95 euro. Se il controllo periodico viene effettuato in un centro revisioni privato, a questa cifra vanno aggiunte l’Iva (22%), la tariffa motorizzazione (10,20 euro) e le spese postali (1,78 euro), per un totale di 79,02 euro, che rappresenta il 18% in più rispetto ai 66,88 euro attuali.

Continua a leggere

Modifiche sulla targa prova

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI
Risolta l’annosa questione che riguardava migliaia di imprese artigiane. Il Cdm oggi ha approvato la norma che finalmente autorizza l’uso della targa prova su mezzi immatricolati per le officine di riparazione e trasformazione dei veicoli e per i venditori di auto usate.

Continua a leggere

Incentivi auto 2021

Tempo di lettura < 1 minuto
ASCOLTAMI

Dal 2 agosto ripartono gli incentivi auto con emissioni CO2 fino a 135 g/km. Sono 200 i milioni stanziati di dotazione aggiuntiva, ma in poche ore vi sono già state richieste per 14 Continua a leggere

Aiuti all’acquisto delle auto

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI
Nuovi incentivi in arrivo per l’acquisto di veicoli a zero o ridotte emissioni. Nel primo pacchetto di emendamenti riformulati al decreto Sostegni bis, che andranno al voto in commissione Bilancio alla Camera questa settimana, compare il rifinanziamento da 300 milioni del fondo esistente per il bonus auto. La grande novità rispetto a misure simili del passato, riguarda l’incentivo all’acquisto di auto usate di ultima generazione. E’ evidente che tale provvedimento agevola le flotte che hanno la necessità di smaltire il parco veicoli Euro 6 al rientro dai contratti di noleggio.

Continua a leggere

Etichettatura per veicoli stradali elettrici e relative infrastrutture

Tempo di lettura 3 minuti

Una nuova serie armonizzata di etichette verrà utilizzata in tutta Europa per consentire l’identificazione delle opzioni di ricarica compatibili per i veicoli stradali elettrici. A partire dal 20 marzo 2021, l’etichetta verrà apposta su tutti i veicoli elettrici ricaricabili di nuova produzione (ad esempio veicoli elettrici a batteria o veicoli elettrici ibridi plug-in) e su tutte le stazioni di ricarica dell’Unione Europea in modo chiaro e visibile.

Continua a leggere

Ragazzi! arrivano i soldi

Tempo di lettura 2 minuti

Collegandosi alla piattaforma del MISE (ecobonus.mise.gov.it) a partire dal 23 aprile 2021 si potrà prenotare l’incentivo per l’acquisto di veicoli a basse emissioni relativo alle categorie dei motocicli L e delle auto M1. Si tratta di una riprogrammazione di oltre 76 milioni di euro già stanziati per l’anno 2020 nei decreti Rilancio e Agosto, nonchè del fondo Ecobonus.

Continua a leggere

ZTL a rischio per i veicoli ibridi

Tempo di lettura 2 minuti

Non è una novità che si vuole inibire l’accesso alle zone ZTL ai veicoli ibridi. Questi vengono classifficati come veicoli di transizione al full-electric e quindi se ne prevede un numero di immatricolazioni  alquanto consistenti nel prossimo futuro. Tutto ciò comporterebbe un numero eccessivo di veicoli con motorizzazioni ancora endotermiche che potrebbero percorrere le ZTL con effetti negativi sull’inquinamento ambientale.

Continua a leggere