Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!

Crollo degli incidenti con il Coronavirus

Tempo di lettura 2 minuti

Quanto ha inciso la limitazione della circolazione stradale sugli incidenti? E’ questa sicuramente una domanda che molti si saranno fatti in questo periodo di forzata segregazione presso le proprie abitazioni. Gli unici dati disponibili sono forniti da ASAPS (Il Portale della Sicurezza Stradale) su indicazione del Ministero dell’Interno e degli organi di Polizia di Stato e Carabinieri, che registra i sinistri con intervento delle autorità.

Continua a leggere

Sanificare è la parola d’ordine

Tempo di lettura 3 minuti

Siete convinti che passata la fase acuta dell’epidemia tutto ritornerà come prima? I segnali che ci pervengono dal mondo scientifico, ripresi da quello politico, dicono di no. Dovremo continuare a mantenere le abitudini a cui ci siamo ormai abituati, relative al distanziamento sociale e alle norme igienico sanitarie. Anche il mondo dell’autoriparazione dovrà modificare l’approccio con il cliente nel momento della riapertura.

Continua a leggere

L’approccio al cliente cambia

Tempo di lettura 3 minuti

Cosa ci ha insegnato la pandemia da Corona virus? Certamente un nuovo modo di socializzare, di stare insieme, di adottare maggiori precauzioni sanitarie di igiene personale, ma soprattutto di rispettare regole di distanza. Non confondiamo tutto ciò con il rispetto per il prossimo, è solo convenienza: oggi sanzionata e poi precauzione.

Continua a leggere

Covid-19 attacca la mobilità elettrica

Tempo di lettura 3 minuti

Siamo ancora in piena bagarre di contaminazione da Coronavirus e già si tirano le conclusioni, o meglio le previsioni future, per quello che riguarda l’automotive e in particolare la mobilità elettrica.  Marc Aguettaz di Gipa nel Webinar dedicato alla stampa andato in rete il 9 aprile, ha affermato che l’era dell’elettrico subirà uno stop per parecchi anni a favore delle motorizzazioni a combustione interna a gasolio e benzina. La vendita delle auto a causa della pandemia mondiale ha avuto un crollo di immatricolazioni in Italia dell’85% e si prevede una diminuzione della produzione mondiale nel 2020 di ben 11 milioni di veicoli con meno 14% rispetto al 2019.

Continua a leggere

Verniciatura senza overspray

Tempo di lettura 2 minuti

Ci sono attualmente due tendenze dominanti nell’industria automobilistica: la mobilità elettrica e i veicoli personalizzati. Quest’ultimo processo presenta non pochi problemi a causa della necessità di dover mascherare la parte del veicolo già verniciata per procedere all’applicazione del nuovo colore.

Continua a leggere

Il bicchiere mezzo pieno del Coronavirus

Tempo di lettura 4 minuti

È sicuramente un azzardo affermare che la pandemia da Corona virus può avere anche un risvolto positivo, almeno da noi in Italia. Ciò dipende dal punto di vista: che non è certamente riferito alla salute pubblica, nemmeno all’economia e alla finanza, men che meno per il lavoro, e allora? Sicuramente la contaminazione veloce e quantitativamente importante del Coriv-19 ha messo alle corde l’intero sistema paese.

Continua a leggere

Duessegi Editore, solidale

Tempo di lettura 2 minuti

Giuseppe Polari titolare di Duessegi Editore che raggruppa le riviste: ioCARROZZIERE; Il Giornale del Meccanico; GA, il Giornale dell’Aftermarket; Il Giornale del Meccanico Retrò, ICP (chimica e farmaceutica), ha deciso di mettere online, la versione completa delle riviste per offrire ai propri clienti e a tutti quelli che per necessità, malattia o altro sono costretti a rimanere nelle proprie abitazioni, un momento di distrazione e collegamento con la realtà alla quale eravamo tutti abituati.

Continua a leggere

Italo Grifoni, addio amico

Tempo di lettura < 1 minuto

Ci ha lasciato Italo Grifoni, mio grande maestro, iniziatore di un’alternativa di lavoro e di vita. Grande amico, sempre disponibile, entusiasta del suo lavoro e della vita. Anche ultimamente ci sentivamo per telefono, sempre Continua a leggere

Covid-19, autocertificazione

Tempo di lettura < 1 minuto

Per dimostrare che i propri spostamenti sono dovuti a situazioni di salute o necessità e non violino le norme anti coronavirus, gli italiani dovranno compilare una nuova autocertificazione (per scaricare il modulo cliccare QUI Continua a leggere