"Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!"

Riciclare è la parola chiave del futuro

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Il costo dell’energia per lavorare le materie prime, la loro carenza sul mercato, il risparmio di emissioni di CO2 e il rispetto per l’ambiente, stanno facendo la fortuna delle aziende dedite al riciclaggio. Non tutte però, sono in grado di organizzare logisticamente la raccolta dei materiali dismessi e di lavorarli con tecnologie avanzate per poter poi essere reimpiegati alla pari di oggetti nuovi.  
Eurovetro è un’azienda che, come dichiara in un suo slogan: “da rifiuto a risorsa”, ha creato una filiera che riesce ad effettuare la raccolta differenziata urbana del vetro, attraverso sistemi vari di raccolta: campane stradali, contenitori distribuiti presso le singole utenze domestiche, condominiali e commerciali, centri di raccolta comunali. Si è anche specializzata nel recupero dei parabrezza per auto in partnership con Carglass, primaria azienda nazionale e internazionale di riparazione e sostituzione cristalli per auto.

Continua a leggere

La nuova mobilità elettrica crea disoccupazione?

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Leggiamo ancora per l’ennesima volta sui vari media le critiche per il programma della mobilità del futuro, previsto dal regolamento europeo Fit for 55, che impone agli stati menbri di dismettere la produzione e commercializzazione delle motorizzazioni endotemiche per i veicoli entro il 2035. Lo spauracchio è che lungo il percorso (abbastanza lungo ben 13 anni), si perdano posti di lavori di chi è oggi eccupato nella produzione, manutenzione e riparazione dei veicoli tradizionali.

Continua a leggere

Fit for 55: obiettivo zero emissioni nel 2035

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI

Il Parlamento europeo sostiene la revisione dei livelli di emissioni di CO2 per le autovetture nuove e i veicoli commerciali leggeri nuovi, parte del pacchetto “Pronti per il 55% nel 2030”.
Mercoledì, in una votazione in Plenaria, i deputati hanno adottato il loro mandato per negoziare con i governi UE i livelli di riduzione delle emissioni di CO2 delle autovetture nuove e dei veicoli commerciali leggeri nuovi. Il testo legislativo è stato approvato con 339 voti favorevoli, 249 contrari e 24 astensioni.

Continua a leggere

Autopromotec 2022: facciamo il punto

Tempo di lettura 4 minuti
ASCOLTAMI

L’entusiasmo e l’internazionalità dell’intero settore automotive aftermarket hanno guidato il successo della 29esima edizione di Autopromotec, conclusasi lo scorso 28 maggio a Bologna. I 4 giorni di fiera, uno in meno rispetto all’edizione 2019, hanno dato evidenza della forza concreta del settore: 75.141 operatori professionali, di cui il 15% provenienti da 116 paesi del mondo, hanno affollato il quartiere fieristico di Bologna, alla scoperta delle più recenti novità in termini di prodotti e servizi specifici per ogni singolo comparto del mercato.

Continua a leggere

Frodi assicurative = aumento delle polizze?

Tempo di lettura 3 minuti
ASCOLTAMI

Il quesito posto nel titolo è “roba vecchia”, le frodi assicurative relative alle liquidazioni dei sinistri sono presenti da decenni, per rispondere al quesito occorrerebbe valutare se sono in crescita o meno. A tal scopo, basta scorrere l’ultimo rapporto dell’IVASS (elaborato il 3 giugno 2022 su dati del 2020) per rendersene conto. Una prima evidenza ci arriva dall’IVASS, dagli score AIA (Archivio integrato Antifrode) riferiti ai sinistri accaduti nel periodo 2016-2020, che mostra una mediana relativa ai sinistri accaduti nel 2020 pari a 4,9, in significativa diminuzione rispetto al precedente esercizio. Se questo è un elemento chiave che fa riflettere, nel 2020 il numero totale di sinistri denunciati ha registarto una riduzione di quasi il 30% su base nazionale.

Continua a leggere

Autoriparatori Sardi in Autopromotec 2022

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

La manifestazione fieristica Autopromotec 2022, appena conclusa, fra le varie iniziative e i tanti operatori che hanno partecipato, ha visto la visita di una qualificata delegazione di autoriparatori provenienti dalla Sardegna. Amici, conoscenti, con i quali abbiamo avuto il piacere di ripercorrere alcuni aspetti positivi che hanno da sempre contraddistinto questa categoria nello scenario nazionale.

Continua a leggere

Cambio al vertice di Arval Italia

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Dario Casiraghi

Dario Casiraghi succede a Štefan Majtán. Milanese, 47 anni, dopo un’esperienza di oltre 10 anni in GE Capital, dove ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità in ambito Finanziario, Risk Management, Operations e nell’area Commerciale, Casiraghi inizia il suo percorso in Arval Italia nel 2015 come Direttore Generale di Arval Italy Fleet Services, la società nata dopo l’acquisizione da parte di Arval di GE Capital Fleet Services.
A giugno 2016 viene nominato Direttore Generale di SME Solutions, l’area all’interno di Arval Italia dedicata al segmento delle PMI e dei liberi professionisti. In questo ruolo, Casiraghi guida l’azienda nell’ampliamento della propria offerta destinata al mercato dei consumatori privati, con il lancio di nuovi prodotti, l’apertura di nuovi canali distributivi attraverso accordi di partnership, il lancio di Arval Store ​​e lo sviluppo del canale indiretto; a questo incarico, aggiunge, nel 2019, lo sviluppo di nuovi servizi di mobilità assumendo anche la responsabilità della Direzione New Business Development.

Continua a leggere

Il “ruolo” dei periti assicurativi

Tempo di lettura 5 minuti
ASCOLTAMI

I periti assicurativi e le assicurazioni si sà sono da sempre in silente conflitto d’interessi . Il perito per una legge e un codice delle assicurazioni che lo declina come soggetto al loro servizio più che come professionista indipendente, molti però, soprattutto fra i non addetti ai lavori, lo considerano un vero e proprio dipendente delle compagnie assicurative, verso le quali svolge quasi prevalentermente la propria professione. Ovviamente il perito, calato in quel ruolo da una legge e da circostanze obbligate, ha sempre mal digerito questo tipo di subordinazione. Abbiamo già avuto modo di stigmatizzare in un precedente articolo le motivazioni e non ci ripetiamo.

Continua a leggere

Autopromotec 2022, è stato un successo!

Tempo di lettura 2 minuti

ASCOLTAMI
La manifestazione Autopromotec 2022, che inizialmente destava preoccupazione per il numero di espositori e visitatori, si è rivelata un successo che è andato al di là delle aspettative. A dirlo non è l’impressione personale, ma le innumerevoli testimonianze raccolte fra gli imprenditori nei vari reparti durante i quattro giorni della manifestazione.
Cosa ha decretato questo ritrovato interesse? Sicuramente la voglia di evadere da un periodo di “fermo” che ha obbligato tutti a regole costrittive inusuali per seguire le varie attività a cui eravamo abituati, poi sicuramente l’interesse per le novità tecnologiche e i prodotti presentati dalle aziende espositrici, che la pandemia non ha arrestato.

Continua a leggere

Museimpresa riconferma Silvia Nicolis vicepresidente

Tempo di lettura 2 minuti
ASCOLTAMI

Silvia Nicolis

Nel corso dell’Assemblea annuale di Museimpresa, l’Associazione dei Musei e degli Archivi d’Impresa, tenutasi nelle sale dell’Unione Industriali Torino, Antonio Calabrò è stato riconfermato per la carica di Presidente, inaugurando così il secondo mandato. Alla vicepresidenza sono stati chiamati Silvia Nicolis (Museo Nicolis), Marco Amato (Museo e Archivio Storico Lavazza), Carolina Lussana (Fondazione Dalmine) e Lucia Nardi (Archivio Storico Eni).
Silvia Nicolis, Presidente dell’omonimo museo, rinnova così il proprio impegno nell’Associazione che valorizza il patrimonio industriale e culturale italiano.

Continua a leggere