Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!

2° Automotive Campus, il perito questo sconosciuto

Tempo di lettura 2 minuti

Il 2° Automotive Campus, organizzato da Duessegi Editore e dalle riviste: ioCarrozziere, Il Giornale del Meccanico e il Giornale dell’Aftermarket, lo scorso 10 ottobre, oltre a decretare il successo della manifestazione con circa 650 presenze e oltre 40 relatori ed esperti altamente qualificati, ha prodotto interessante materiale sui vari argomenti trattati. Vediamone alcuni: Il perito assicurativo, istituito come ruolo specifico dalla legge 166 del 17/02/1992, è una figura importante nell’ambito dell’automotive, in particolare nella valutazione dei danni ai veicoli a seguito d’incidente, ma non solo, egli valuta anche i danni ai veicoli conseguenti alle altre garanzie assicurative (furto, incendio, kasko, eventi naturali, vandalismi, ecc). Inoltre, è in grado di effettuare la ricostruzione cinematica di un incidente per stabilirne le rispettive responsabilità e compatibilità, nonché, di stimare in fase di assunzione del rischio, l’esistenza e l’esatto valore dei veicoli di prestigio o di altra natura.
Va chiarito che nonostante il nome non si tratta del perito delle assicurazioni, ma come persona terza estranea nella valutazione del danno, cioè di un professionista indispensabile per il mercato assicurativo e come tale considerato.

Ascoltiamo la breve intervista effettuata al Presidente dell’AICIS Andrea Olivieri.

© Riproduzione riservata