Chi non impara non cresce e chi già sa, si aggiorni!

Il 90° Gran Premio F1 2019 d’Italia

Tempo di lettura 2 minuti

Domenica 8 settembre alle ore 15,00 inizia la gara nel tempio della velocità. Sarà un week end di formula 1 speciale, grazie alla ricorrenza dei 90 anni del Gran Premio D’Italia.
Alla conferenza stampa di presentazione alla presenza del Presidente di Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, del Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, del Presidente dell’Automobile Club Milano Geronimo La Russa, del Presidente di Autodromo Nazionale Monza SIAS S.p.A. Giuseppe Redaelli e del sindaco di Monza Dario Allevi, è stato ricordato che i 90 anni del Gran Premio coincidono anche con i 90 anni della fondazione del team Ferrari. Angelo Sticchi Damiani spiega: “…Grande festa anche per il ritorno di un pilota italiano sulla griglia di partenza, Antonio Giovinazzi che farà ruggire di nuovo il biscione dell’ Alfa Romeo”.
Geronimo La Russa ricorda che: “L’Autodromo all’interno del Parco di Monza venne costruito su iniziativa dell’Automobile Club Milano nel 1922”.
Antonio Redaelli cita le parole di Arturo Mercanti all’inaugurazione del nostro Autodromo: “La velocità ha creato la corsa. […] La passione per le corse di velocità si cosolida con la costruzione di autodromi”.
Attilio Fontana dichara:”Monza è la Formula 1. E l’autodromo brianzolo è molto di più di un circuito magico, è il simbolo di una passione che contagia milioni di persone in ogni parte del mondo”.
A conclusione della conferenza stampa è stata siglata la convenzione con Aci Italia con Dario Allevi Sindaco di Monza e presidente del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza per il trasferimento della gestione da Sias S.p.A. ad Aci Italia fino al 2024.